Radiografie in gravidanza
Radiografie in gravidanza

In referimento alla normativa per la protezione delle persone in gravidanza esposte ai raggi X per motivi sanitari.
L'esposizione a radiazioni ionizzanti puo` comportare rischi, nel caso di pazienti in stato di gravidanza, anche per l'embrione d il feto.
Al fine di analizzare con la dovuta attenzione il bilancio rischi-benefeci, si chiede espressamente alle pazienti di questo studio di informare il dentista dello stato di gravidanza, certa o presunta.

(art. 10 comma 5 D.Lgs. 187/00)

La dose al feto derivata da una radiografia dentaria è inferiore a 0,01 MILLISIEVERT (MVS) come riportato dalla normativa specifica per la protezione delle pazienti in stato di gravidanza.
Poichè la dose media per le radiazioni del fondo naturale è pari a 1 MSV all'anno ne deriva che il rischio per il feto è trascurabile.